Arrivano i videogiochi!

La storia degli Home Computer si intreccia con quella dei videogiochi: Molti HC infatti erano comprati quasi come console. Ma la storia dei videogiochi in realtà è vecchia, il primo videogioco era un costosissimo simulatore di missili.  Del 1947. Vi furono vari altri esperimenti, il più conosciuto è forse il Tennis for Two, di fine anni '50, visualizzato su un oscilloscopio. Nel 1961 nasce Spacewar, uno sparatutto che potremmo definire il primo videogioco moderno.  La nascita del PC nel 1964 vede un giochino matematico: l'Angela Game. Tra il 1967 e il '68 nasce il primo prototipo di console, che poi si evolve nella Odyssey.
A inizio anni '70 vediamo il primo simulatore: Il Golf, che occupava una stanza intera! E nel 1971 nasce l'arcade: Una versione di Spacewar che necessitava di una monetina per essere utilizzata. E nel 1972 nasce il coinup Pong, e nasce anche la Atari. Entrambe furono successi strepitosi. L'Atari produsse una console che restò in vendita 14 anni, e Pong divenne un successo strepitoso. Gli anni '80, con la nascita dell'home computer, videro un boom nei videogiochi. Nascono nuovi generi e nuove grafiche, oltre che tanti nuovi videogiochi. Ma il 1983 per l'industria fu disastroso e vi furono vari eventi (tra cui i fallimentari Pacman ed ET per Atari), e anche varie motivazioni commerciali (c'erano molte console), che, condite con la pubblicità dell'epoca che sminuiva le console e elogiava i PC, portò al fallimento di molte società e alla sepoltura di molte cartucce della Atari. La crisi finì nel 1985, ma ve ne parlerò più avanti... ;)

Etichette: , , ,